rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Attualità Orta di Atella

Voragine in strada 2 mesi dopo i lavori. "Interventi fatti coi piedi" | FOTO

Intervento tempestivo del Comune ma c'è la rabbia dei residenti: "Un semplice tappetino di asfalto"

Emergenza in via Garibaldi: ordinanza di chiusura della strada per il pericolo del cedimento della strada. Una situazione di emergenza si è verificata nelle ultime ore lungo Via Garibaldi, nel tratto compreso tra l’intersezione con Via Massimo Stanzione e l’intersezione con Via San Massimo. Un cedimento del tratto stradale è stato riscontrato in seguito a una perdita della condotta idrica comunale, portando le autorità locali a intervenire tempestivamente. L’amministrazione comunale, guidata dal Sindaco Antonino Santillo, ha emesso l’Ordinanza di Polizia Municipale numero 45 del 30 novembre, che istituisce un dispositivo di traffico temporaneo ed eccezionale, prevedendo l’interruzione del transito veicolare e pedonale su Via Garibaldi nel tratto indicato. I lavori di rifacimento del manto stradale, iniziati il 6 settembre, erano stati accolti con entusiasmo dalla comunità locale.

Voragine via Garibaldi ad Orta di Atella

Tuttavia, la recente scoperta di una voragine ha sollevato preoccupazioni sulla qualità dei lavori eseguiti. Basti pensare che non sono passati nemmeno tre mesi dagli interventi e di certo non è accettabile che dopo nemmeno 90 giorni già si siano riscontrate queste voragini in una strada che si è trovata con un ‘semplice’ tappetino di asfalto come come è stato anche rappresentato dai cittadini. Una denuncia dei residenti fa presente che “è stato fatto solamente un tappetino, così non vanno bene i lavori. Sono stati fatti coi piedi”.

La situazione è peggiorata ulteriormente, costringendo l’amministrazione a coinvolgere Acquedotti per la riparazione della perdita idrica e l’azienda responsabile dei lavori per un’ulteriore valutazione e ripristino del manto stradale. L’ordinanza di chiusura è stata emessa dopo l’accertamento della criticità della situazione, con il Sindaco che ha espresso la necessità di garantire la sicurezza veicolare e pedonale nella zona interessata. L’Ufficio Tecnico Comunale monitorerà l’apposizione di idonea segnaletica stradale e adotterà ogni utile accorgimento per garantire la sicurezza delle aree coinvolte. Si avverte che i trasgressori a questa ordinanza saranno puniti secondo il Codice della Strada e/o con sanzioni amministrative pecuniarie da 25 a 500 euro, a seconda delle circostanze. La comunità locale è chiamata alla prudenza e alla collaborazione durante questo periodo di interruzione temporanea del traffico. Ulteriori aggiornamenti saranno forniti man mano che la situazione si sviluppa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Voragine in strada 2 mesi dopo i lavori. "Interventi fatti coi piedi" | FOTO

CasertaNews è in caricamento