rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Attualità Santa Maria Capua Vetere

Voragini in 2 strade, accumulati debiti per 260mila euro in 3 mesi

Questi debiti sono principalmente dovuti ai risarcimenti ottenuti dai residenti di via Gallozzi e di via Aldo Moro

Il Comune di Santa Maia Capua Vetere si trova di fronte a una situazione finanziaria complessa, con debiti fuori bilancio già maturati nei primi tre mesi del 2024 per un importo totale di 270mila euro. Questi debiti sono principalmente dovuti ai risarcimenti ottenuti dai residenti di via Gallozzi e di via Aldo Moro per gli sprofondamenti degli anni passati, come ha spiegato il dirigente del settore tecnico Giancarlo D'Aco durante un'audizione davanti alla commissione Finanze, presieduta da Rosario Graziano.

La richiesta di audizione è stata avanzata dai consiglieri comunali, allarmati dalle dichiarazioni di D'Aco sui debiti del suo settore. Sebbene il rendiconto dello scorso esercizio non riportasse debiti per l'area tecnica al 31 dicembre 2023, per l'anno in corso sono state perse vertenze che comportano un debito presumibile di 270mila euro.

D'Aco ha fornito dettagli sulle vicende che hanno portato all'indebitamento. In particolare, ha menzionato la vicenda della voragine in via Moro, che ha attirato l'attenzione mediatica: il Comune è stato condannato in Appello a pagare 126mila euro più le spese legali a seguito di una causa intentata dalle famiglie sfrattate.

Durante la seduta della commissione, è emerso che nel caso di via Gallozzi i residenti hanno attribuito la causa della voragine alle fognature, e il Comune ha ordinato lavori su questi impianti, fatto che potrebbe essere stato interpretato come un'ammissione di colpa dai giudici.

La commissione continuerà ad ascoltare gli assessori dei vari settori per comprendere appieno la situazione dei debiti e prepararsi alla seduta del consiglio comunale prevista per il 23 aprile, durante la quale verrà discusso il rendiconto.

Secondo quanto riportato nel rendiconto, l'ufficio legale del Comune dichiara debiti per sentenze notificate per 36mila euro, mentre il settore finanziario dichiara 27mila euro per spese legali. Altri settori, come i Servizi alla persona, segnalano debiti di importo minore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Voragini in 2 strade, accumulati debiti per 260mila euro in 3 mesi

CasertaNews è in caricamento