menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vincenzo De Luca fa subito il vaccino anti Covid

Il presidente della Regione: “Dobbiamo farlo tutti”

Vincenzo De Luca ha deciso di sottoporsi subito al vaccino anti Covid. Il presidente della Regione Campania ha voluto, così, dare il buon esempio, sottoponendo alla seduta nella prima giornata storica dedicata alla campagna di vaccinazione per fermare la pandemia da coronavirus. “Mi sono vaccinato - ha scritto sui social postando la foto - Dobbiamo farlo tutti nelle prossime settimane. È importante per vincere la battaglia contro il Covid-19 e tornare alla vita normale. Senza abbassare la guardia e rispettando le norme”. Nel corso della giornata, De Luca ha parlato anche della riapertura delle scuole, allontanando l’ipotesi che il 7 gennaio si possa tornare tutti in classe. "Non si possono fissare date a priori. La cosa certa è che non riapriremo tutto il 7 gennaio. E sulla scuola, la Campania è contraria a far tornare a scuola il 50 per cento degli studenti. Valuteremo tempi e numero di ragazzi tra qualche giorno". 

Zinzi: "De Luca crede di essere Biden"

La scelta di De Luca di farsi vaccinare non ha mancato di creare polemiche. “Fino a qualche giorno fa De Luca si lamentava dello scarso numero di dosi vaccinali destinate alla Campania, appena arrivano ne sottrae una al personale sanitario e la usa per sé - afferma il capogruppo della Lega in Regione Gianpiero Zinzi - Se anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha dichiarato di voler aspettare il proprio turno, forse De Luca crede di essere Biden, vaccinatosi qualche giorno fa in diretta. Chieda scusa ai cittadini campani per il cattivo esempio. Invece di continuare a fare propaganda con foto e dirette facebook, il presidente De Luca venga finalmente in Commissione Sanità ad illustrarci le linee guida del piano vaccinale anti Covid per la Campania. In fondo adesso che si è vaccinato può abbandonare con più tranquillità il suo ritiro salernitano”.

Sulla stessa lunghezza d'onda anche Valeria Ciarambino, capogruppo dei 5 Stelle. “Mentre il presidente Mattarella ancora una volta mette il bene del Paese prima di se stesso e dichiara che aspetterà il suo turno per il vaccino, come un comune cittadino, chi governa la Campania salta la fila e si fa vaccinare, mancando di rispetto a medici, infermieri e operatori sanitari, che rischiano le loro vite e che dovrebbero essere i primi della lista. Ma il comandante non dovrebbe essere sempre l'ultimo ad abbandonare la nave, dopo aver messo in salvo la vita di tutti? De Luca dà invece oggi l'ennesima dimostrazione che i suoi interessi personali travalicano sempre e comunque quelli di chiunque altro. Anche quelli del popolo che lo ha eletto". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Troppi contagi, il sindaco non si fida: "Le scuole restano chiuse"

Attualità

Riscaldamenti rotti, la scuola resta chiusa fino a mercoledì

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Omicidio Noviello, Cirillo stanato dopo la fuga

  • Cronaca

    Piazze di spaccio della camorra, 9 condanne

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Caterina Balivo torna in tv su Rai 1

  • social

    Blue Monday 2021, oggi è il giorno più triste dell'anno

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento