Venerdì, 19 Luglio 2024
Attualità

Patto di collaborazione verso lo stop, la villetta rischia la chiusura

Mancano meno di due settimane alla scadenza della collaborazione tra Comune e Comitato

Mancano pochissimi giorni alla scadenza del patto di collaborazione tra il Comune e il comitato "Città Viva" per la gestione della villetta di via Arno, a Caserta. Il prossimo 14 luglio, infatti, l’accordo triennale per la gestione della villetta si esaurirà.

Da sette anni, maggio del 2017, il Comitato cura e gestisce la villetta, unica area verde del quartiere Acquaviva e frequentata da famiglie ed anziani, dapprima con un atto di affidamento delle chiavi poi con la formula del patto di collaborazione complesso, stipulato col Comune nel luglio del 2021. Ma ad oggi il rinnovo ancora non c'è.

Lo scorso 15 febbraio, si legge in una nota del Comitato, "la prima richiesta di rinnovo ufficiale da parte del Comitato Città Viva, seguita da una lunga serie di solleciti e appelli sottoscritti dai cittadini e dalle associazioni che in questi anni hanno contribuito alla rigenerazione del parchetto - proseguono gli attivisti - L’ultimo di questi, l’invito al sindaco Marino e agli assessori competenti a partecipare all’evento finale delle attività estive organizzato dalla rete Arcipelago, tenutosi in villetta di via Arno lo scorso 24 giugno. Speravamo di poter annunciare e festeggiare insieme il rinnovo del patto ma ancora una volta il Comune di Caserta risulta assente. Residenti e associazioni non riescono a darsi una spiegazione. Negli scorsi mesi i patti in scadenza che riguardano altre esperienze di gestione condivisa, sono stati tutti rinnovati dall’amministrazione, e ne sono stati siglati perfino di nuovi. Anche durante i giorni in cui il Comune di Caserta veniva sconvolto dal terremoto delle indagini. A nulla sono valse finora neppure i tentativi di incontrare il sindaco per chiedere personalmente una risposta".

"E' da un mese che continuiamo a telefonare in segreteria - dichiara Federico, residente del quartiere Acquaviva - ogni settimana ci rispondono che verremmo richiamati, quando non è dato sapersi. Qualche mese fa un assessore ci aveva riferito che il motivo per cui il rinnovo era in stand-by erano i lavori in programma in villetta per il progetto Pinqua. Risposta che già all’epoca ci lasciava perplessi visto che per la Villetta di Parco Degli Aranci, interessata ancora oggi dai lavori partiti in inverno, il patto era stato rinnovato senza alcun problema. Siamo increduli e arrabbiati ma non ci arrendiamo. Torneremo presto in Comune e allerteremo tutte le istituzioni coinvolte nella tutela del territorio e che hanno a cuore modelli di democrazia e partecipazione come questo della Villetta di via Arno", conclude.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patto di collaborazione verso lo stop, la villetta rischia la chiusura
CasertaNews è in caricamento