menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La villa di Salvatore Nobis passa al Consorzio Agrorinasce dopo l'ok del sindaco De Rosa

La villa di Salvatore Nobis passa al Consorzio Agrorinasce dopo l'ok del sindaco De Rosa

La villa confiscata al fedelissimo di Zagaria passa ad Agrorinasce

La struttura di via Genova sarà ristrutturata e utilizzata per attività sociali

La villa confiscata a Salvatore Nobis, fedelissimo di Michele Zagaria, e ancora oggi detenuto al 41 bis passa nelle mani di Agrorinasce. La villa bifamiliare di via Genova a Casapesenna sarà ristrutturata e destinata ad attività sociali. A dare l’ok l’amministrazione comunale di Casapesenna guidata dal sindaco Marcello De Rosa, dopo la richiesta da parte del Consorzio Agrorinasce dello scorso 7 ottobre.

Ad appena un mese dalla richiesta quindi il bene confiscato a Nobis passa dal Comune ad Agrorinasce in ‘comodato d’uso gratuito’. La villa fu confiscata a Nobis nel 2009: si tratta praticamente di un bunker, costituito da tre livelli più interrato, collegati da ascensore, con bagni in marmo e vasche idromassaggio, del valore di circa due milioni di euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento