Villa comunale chiusa al pubblico. "Condizioni indecenti" | FOTO

La denuncia dei residenti e la richiesta al sindaco: "Manutenzione e pulizia dell'area"

Il cancello chiuso col catenaccio della villa comunale

"La villetta comunale vive da più di 2 anni in condizioni indecenti. E' una vera vergogna". E' questa la denuncia che i cittadini di Mondragone hanno fatto a Casertanews con le immagini che parlano veramente da sole. Rifiuti in ogni angolo, discarica a cielo aperto all'esterno e soprattutto cancelli arruginiti con l'ovvio pericolo. Insomma un vero e proprio disastro per la villetta comunale di via Duca degli Abruzzi a Mondragone, nel rione Sant'Angelo. 

"L'amministrazione comunale anziché provvedere a manutenere la villetta comunale o comunque a prevedere lavori di manutenzione e pulizia ha deciso di sbarrare le porte dell'area verde ai cittadini e ai bambini con un bel catenaccio. E' da 20 giorni quasi che è chiusa ma le condizioni sono pietose ormai da anni". 

Una denuncia quindi che è rivolta soprattutto al sindaco Virgilio Pacifico da residenti che vorrebbero tranquillamente scendere in strada e andare al parco come succede in migliaia di altre città in Italia. "Ma a Mondragone tutto questo non è possibile, qui si preferisce chiudere e mettere la polvere sotto al tappeto". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Pasticcio zona rossa in Campania, oggi arriva la nuova classificazione

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

Torna su
CasertaNews è in caricamento