Attualità

"Ingresso vietato agli omosessuali". Coppia gay cacciata dal party della Movida

Il caso denunciato dall'Arcigay Caserta: "Sembra di essere nel 1939"

La festa si teneva in una nota Tenuta nel casertano

Niente ingresso per la coppia di omosessuali nel party ‘in bianco’ in una delle più famose tenute della provincia di Caserta. È quanto accaduto sabato sera a due ragazzi casertani che volevano approfittare di una delle classe serate destinate al divertimento, con dj set e balli a bordo piscina, in una delle tenute più note di Terra di lavoro.

Peccato però, come hanno denunciato a Rain Arcigay Caserta, che i due non siano stati fatti entrare. “È un qualcosa che ci ha fatto rabbrividire, soprattutto per la naturalezza con cui è avvenuto - spiega Antonio (nome di fantasia, ndr) -Arriviamo fuori la tenuta e ci mettiamo in fila. La sicurezza ci ignorava palesemente mentre faceva passare varie ragazze e ragazzi; capito di essere trasparenti abbiamo chiesto spiegazioni, il buttafuori ci ha risposto testualmente: “ragazzi non potete entrare, si entra solo a coppie, uomo donna! Solo coppie etero! Non che abbia qualcosa contro gli omosessuali, ma si entra solo a coppie etero”. Noi ovviamente sentito questo gli abbiamo risposto dicendo di essere nel 2019 e lui replicando ha detto che nel 2019 si entra così nei locali”.

Un caso che ha scosso il presidente di Arcigay Caserta Bernardo Diana, che ha raccolto la denuncia dei due ragazzi: "Sembra di essere nel 1939, quando c’erano i cartelli con scritto “Vietato l’ingresso agli ebrei e ai cani” o nel periodo della segregazione razziale con le feste “solo per bianchi” o “solo per neri”, ciò mi preoccupa e ritengo illegittimo questo tipo di selezione all’ingresso che è basata su vecchi cliché”. “Le chiacchiere stanno a zero - prosegue Diana - abbiamo saputo che il manager che fa capo alla Tenuta per l’organizzazione di eventi, si è difeso dicendo che il buttafuori lavorasse per una ditta esterna, ma Antonio ci ha spiegato che ben due dipendenti (due ragazze) dell’azienda affiancassero il buttafuori senza opporsi minimamente alle sue esternazioni, e infatti sarebbe inverosimile che un buttafuori decida autonomamente a chi permettere l’ingresso: è evidente che stesse seguendo le direttive della Tenuta”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ingresso vietato agli omosessuali". Coppia gay cacciata dal party della Movida

CasertaNews è in caricamento