"Vietato fumare in strada", il sindaco firma la nuova ordinanza

Troppe mascherine abbassate e assembramenti: Erasmo Fava prova a contenere l'esplosione di nuovi focolai di coronavirus

Il sindaco Erasmo Fava

Vietato fumare, sostare e consumare cibi e bevande nei luoghi pubblici. E' quanto ha disposto il sindaco di Falciano del Massico, Erasmo Fava, che ha firmato un'ordinanza in tal senso. "Con le forze dell’ordine e la polizia municipale abbiamo purtroppo constatato qualche situazione di assembramento, nonostante la maggior parte dei cittadini hanno rispettato i divieti imposti dalle normative vigenti - ha affermato il primo cittadino - Pertanto, abbiamo ritenuto opportuno adottare ulteriori misure restrittive al fine di arginare il rischio di contagio".

Il sindaco, all'interno della nuova ordinanza, sottolinea come fumare una sigaretta (anche quella elettronica) e consumare cibi e bevande siano attività incompatibili con l'uso della mascherina. "Tali attività inducono la persona ad abbassare la mascherina e di conseguenza rappresentano un pericolo di potenziale contagio per se stessi e gli altri e facilitano assembramenti - ha sottolineato Erasmo Fava - Ad oggi il numero dei contagi è contenuto e sta regredendo quotidianamente. Abbiamo il dovere di non abbassare la guardia e di cercare di arginare il rischio di nuovi contagi. Con la collaborazione di tutti ne usciremo quanto prima. Siamo responsabili e rispettiamo le regole".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Oltre 900 nuovi casi e 3 vittime del Covid. Aumenta percentuale positivi

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Morti altri 8 pazienti ricoverati col Covid: 589 nuovi positivi nel casertano

Torna su
CasertaNews è in caricamento