menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'inviato di La7 a Sessa Aurunca

L'inviato di La7 a Sessa Aurunca

Le telecamere di Giletti nel casertano per beccare l'ispettore che ha suonato al matrimonio di Tony Colombo

E' finito nell'occhio del ciclone insieme ad altri 4 colleghi della penitenziaria

Sono arrivate fino a Sessa Aurunca le telecamere del programma di La7 ‘Non è l’Arena’ condotto da Massimo Giletti per ‘beccare’ uno degli ispettori della polizia penitenziaria accusato di aver suonato al matrimonio di Tony Colombo e Tina Rispoli, vedova di un boss della camorra napoletana. Non sono mancati momenti di tensione, con alcune persone che hanno tentato di allontanare l’inviato della trasmissione televisiva, permettendo all’ispettore di allontanarsi in auto. I cinque appartenenti della polizia penitenziaria non avrebbero potuto suonare al matrimonio del cantante neo melodico ed il loro è diventato un caso mediatico.

GUARDA IL SERVIZIO VIDEO

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento