Il vescovo pronto all'accordo per valorizzare i beni della diocesi con un'App

L'intesa da formalizzare con la cooperativa di comuni Lacoonte

Il vescovo Giacomo Cirulli

Un nuovo incontro, lo scorso 3 settembre 2018, tra la Diocesi di Teano-Calvi e il Consorzio di Comuni Laocoonte ha gettato le basi per la stipula di un possibile protocollo d’intesa volto alla collaborazione alle attività di promozione e valorizzazione del patrimonio culturale locale. Il Vescovo Giacomo Cirulli, Maurizio Simone e Mariano Nuzzo, rispettivamente Presidente e Direttore della Laocoonte S.c.p.a., hanno discusso dell’inclusione degli edifici diocesani di notevole interesse storico e artistico nel database dei beni culturali che il gruppo di ricerca del Consorzio sta mettendo a punto per delineare diversi e possibili progetti di fattibilità volti alla valorizzazione territoriale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Dopo l’App Laocoonte City Tour e la realizzazione della cartellonistica utile a promuovere la conoscenza delle eccellenze architettoniche dell’Alto Casertano», ha spiegato il Presidente Maurizio Simone, «il Consorzio sta sviluppando un innovativo software per progetti di fattibilità per valutare in maniera appropriata gli interventi di recupero degli edifici storici». Come spiega l’Arch. Mariano Nuzzo, «questo nuovo strumento sarà a disposizione delle Diocesi e delle Amministrazioni coinvolte e consentirà loro di programmare con attenzione tutti gli interventi di valorizzazione candidabili a finanziamento, nell’ottica del più ampio quadro di politica di promozione culturale e turistica delineatosi in Campania e sul territorio nazionale negli ultimi tempi». Il Vicario del Vescovo si è mostrato particolarmente interessato alle attività svolte da Progetto Laocoonte e ha auspicato la possibilità di destinare presto personale preposto all’apertura dei monumenti già censiti dal Consorzio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Troppi contagi: "Marcianise sarà dichiarata zona rossa"

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

  • Coronavirus, 318 nuovi casi nel casertano: positivo il 20% dei tamponi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento