Domenica, 17 Ottobre 2021
Attualità

Dipendenti al freddo, convocato il vertice in Prefettura

Dopo le due occupazioni in Comune la palla passa al prefetto

Si sposta in Prefettura il braccio di ferro in atto tra sindacati e Comune di Caserta sulla questione dei riscaldamenti non funzionanti negli uffici dell’Ente. Dopo una doppia protesta dei dipendenti, che per due giorni hanno occupato l’aula consiliare di Palazzo Castropignano chiedendo un incontro col sindaco Carlo Marino, arriva un aiuto dalla Prefettura.

Il prossimo 31 gennaio le organizzazioni sindacali (Cgil, Cisl e Uil) sono state convocate per un tentativo di conciliazione tra le parti. Una vicenda che attualmente sembra lontana da una soluzione. Nei giorni scorsi Claudio Batelli, responsabile Coordinamento Enti Locali per la Cisl Fp Caserta, aveva spiegato dopo il doppio sit-in di protesta che “i tempi sono lunghi e soprattutto alla Caserma Sacchi ci sono delle aree completamente fredde nelle quali, con l’abbassarsi delle temperature, è davvero impossibile lavorare”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dipendenti al freddo, convocato il vertice in Prefettura

CasertaNews è in caricamento