“Obbligati a candidarsi”. Velardi annuncia dossier: “Denunciate la corruzione”

Il candidato a sindaco di Marcianise: "Non si possono utilizzare strutture pubbliche per orientare il voto"

Il candidato sindaco Antonello Velardi

Un dossier sulle candidature obbligate alle elezioni comunali di Marcianise. E' quello che ha in mente il candidato sindaco Antonello Velardi che annuncia denunce penali per corruzione elettorale in vista del voto.

Velardi ha voluto ricordare "agli elettori di Marcianise, ai candidati e ai loro padrini e padroni; ai funzionari e ai dirigenti del Comune, dell'Asl, dell'Asi, del Consorzio Idrico, delle università telematiche e non, e di tutti i carrozzoni clientelari della stessa risma. Invito tutti a denunciare ciò che sta accadendo in queste ore a Marcianise. Chi vuole conservare l'anonimato può scrivere direttamente a me, qui su Messenger: confermo che da giornalista sono tenuto al segreto professionale e quindi non rivelerò mai la fonte. Sto preparando un dossier denuncia, con riferimento anche alle candidature "obbligate" per queste elezioni comunali: a quelle realizzate e a quelle anche solo tentate. Saranno i magistrati a valutare. La democrazia è una cosa seria: non si può scherzare sui bisogni della gente, non si possono utilizzare soldi e strutture pubbliche per orientare il voto. Io sto con voi!", conclude. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Oltre 900 nuovi casi e 3 vittime del Covid. Aumenta percentuale positivi

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Morti altri 8 pazienti ricoverati col Covid: 589 nuovi positivi nel casertano

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

Torna su
CasertaNews è in caricamento