rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Attualità

Raddoppio della Variante Anas con i soldi del Pnrr

E' l'appello del presidente della Pro Loco Santa Maria Capua Vetere: "In questo modo Caserta sarà dotata di una Tangenziale assolutamente necessaria"

"Una nuova Tangenziale per Caserta al fine di sviluppare la conurbazione. Ormai non si può più aspettare". Ad affermarlo è Giuseppe Casillo, presidente della Pro Loco Santa Maria Capua Vetere.

"Il ministro Salvini è giunto in Campania ad inaugurare - continua Casillo - una galleria a Telese dell’Alta Velocità sulla linea Napoli-Bari ed ad annunciare l’avvio dei lavori per il Ponte sullo Stretto di Messina e mi viene spontaneo chiedere ai politici casertani se non sia giunto il momento di cominciare a prevedere anche il raddoppio della Variante Capua-Maddaloni collegandola al nuovo svincolo di Maddaloni sull’A30 e prolungandola oltre Capua, fornendo a Capua finalmente di un altro ponte sul fiume Volturno, e soprattutto dotando così anche la conurbazione id Caserta di una Tangenziale".

E ancora: "Ricordo ai politicanti locali che Caserta risulta essere l’unico capoluogo di provincia della Campania sprovvisto di Tangenziale ma che per antropizzazione ed industrializzazione del circondario ne sarebbe assolutamente il capoluogo con più necessità. Immaginate che maggiore sviluppo potrebbe portare al territorio da Capua, con la possibilità anche a bus e Tir ad oltrepassare il Volturno, a Maddaloni, decongestionando così una Variante che in più di qualche ora della giornata risulta essere satura e soprattutto pericolosissima".

Casillo ha concluso: "Mi chiedo se davvero per i politici locali risulta prioritario spendere 500 milioni di euro per costruire con i fondi Pnrr il nuovo asse autostradale Capua-Villa Literno piuttosto che la nuova Tangenziale di Caserta. A loro dico di riflettere bene e non sperperare i fondi pubblici messi a disposizione dal Pnrr che dovranno ripagare poi i nostri figli".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raddoppio della Variante Anas con i soldi del Pnrr

CasertaNews è in caricamento