menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Antonio Mirra

Antonio Mirra

Valori 'soglia' superati da 3 settimane: "Più controlli sulle consumazioni fuori i locali"

Il sindaco Mirra dichiara guerra ai 'furbetti' dell'asporto e valuta nuove restrizioni anche per il mercato

Tre settimane con il doppio superamento degli indici di criticità segnalati dalla Regione. Succede a Santa Maria Capua Vetere dove il sindaco Antonio Mirra valuta nuove restrizioni dopo l'inserimento in fascia rossa da parte dell'Asl ed un trend dei nuovi positivi in costante aumento.

Partiamo da un necessario chiarimento. "La comunicazione dell'Asl trasmessa ai direttori dei distretti sanitari relativa ai Comuni in 'fascia rossa'. Questo significa che Santa Maria Capua Vetere è tra i comuni della provincia in stato di alert", fa sapere Mirra. Già per la terza settimana consecutiva.

I dati, riferiti dal sindaco, rivelano come per la settimana dal 22 al 28 febbraio, a Santa Maria Capua Vetere l'indice di incidenza è 228,01 (in Campania 227,81) mentre la percentuale dei nuovi positivi a 7 giorni è del 13,38% (in Campania 11,23). Numeri che congermano la crescita costante del mese di febbraio: Dal 1 al 7 febbraio su 327 tamponi processati 32 hanno dato esito positivo, dall'8 al 14 febbraio su 403 tamponi 54 positivi, fra il 15 e il 21 febbraio ci sono stati 60 positivi su 520 tamponi, in questa settimana 74 positivi su 553 tamponi processati. 

Un campanello d'allarme che spinge Mirra a valutare ulteriori misure di contenimento, sia pure chirurgiche. Sul tavolo del sindaco le valutazioni sulla zona non alimentare del mercato ma anche maggiori controlli sull'asporto, con i clienti che spesso consumano proprio all'esterno dei locali. "Chiediamo più controlli perché stiamo ricominciando ad assistere ad assembramenti all'esterno dei locali", conclude il sindaco. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento