Attualità

Vaccino anti Covid, seconda dose a De Luca: ora è immune

Intanto cresce la preoccupazione per il calo delle forniture da parte di Pfizer: 4mila dosi in meno per la Campania

Era stato uno dei primi in Campania a sottoporsi al vaccino anti-Covid ed oggi per lui è arrivata anche la seconda dose. Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha completato l'iter di immunizzazione contro il coronavirus. La seconda dose del farmaco Pfizer-Biontech gli è stata inoculata in mattinata, come da programma, presso l'ospedale Cotugno di Napoli.

De Luca si era sottoposto alla prima dose di vaccino lo scorso 27 dicembre, scatenando le accese polemiche degli oppositori politici che lo hanno accusato di "protagonismo" e soprattutto di non aver rispettato le indicazioni dettate dalla struttura commissariale del Governo in termini di tempistiche per la vaccinazione. Oggi con De Luca hanno completato l'immunizzazione tutti coloro a cui era stato somministrato in quella data.

Intanto, sempre sul fronte dei vaccini anti Covid, continuano ad arrivare segnali positivi in Campania. Secondo l'ultimo aggiornamento del report del Ministero, in Campania le dosi somministrate sono già 102.070 (il 100,09% rispetto alle dosi consegnate), ponendo la regione al primo posto in Italia. Per quanto concerne invece il calo delle forniture dei vaccini da parte di Pfizer, saranno 32mila e non 36mila le dosi destinate alla Campania in questa settimana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino anti Covid, seconda dose a De Luca: ora è immune

CasertaNews è in caricamento