Sabato, 23 Ottobre 2021
Attualità

Le eroine dei vaccini sono precarie: "Lavoriamo con la speranza di un contratto" | FOTO

Infermiere ed infermieri sperano nella stabilizzazione dopo un anno di lavoro per la campagna vaccinale

Le eroine e gli eroi dei vaccini sono precari. Succede anche questo nella pandemia dove le infermiere e gli infermieri impegnati negli hub vaccinali del casertano (e non solo) lavorano con contratti a tempo determinato di un anno, sperando in una stabilizzazione futura (magari dopo lo sforzo profuso in questi mesi).

Alla Brigata Garibaldi ne sono 44 "a cui si aggiungono gli infermieri distrettuali che vengono a darci una mano". Ci sono 3 postazioni dove vengono preparate le dosi. Una per ciascun tipo di farmaco: Astrazeneca, Pfizer e Moderna. Si lavora ad un ritmo serrato, quasi a catena di montaggio. "Prepariamo prima le dosi che verranno inoculate - raccontano - In modo che non si creino code. Cerchiamo di essere più veloci possibile. Solo la sera prepariamo solo quelle che servono man mano che arrivano le persone". 

Si lavora distribuiti su due turni: il primo si conclude alle 15, il secondo alle 23 ma "si fa sempre un po' più tardi". Questo ogni giorno perché la sfida del Covid venga vinta al più presto. Infermiere ed infermieri appaiono sorridenti e garbati nonostante la stanchezza. Sempre pronti a dare una parola di conforto, una spiegazione ai vaccinandi. E le richieste non mancano. "Ci chiedono di eventuali effetti del vaccino ma c'è anche chi fino alla fine ci chiede di fare un farmaco piuttosto che un altro, cosa che ovviamente non è possibile".

Un lavoro che svolgono per spirito di servizio e con grande impegno. Ma sperano per il futuro. "I nostri contratti sono a tempo determinato - spiegano - Si parla di un contratto a 36 mesi che poi diventerebbe un indeterminato ma ancora non abbiamo notizie. Noi lavoriamo sperando in una stabilizzazione". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le eroine dei vaccini sono precarie: "Lavoriamo con la speranza di un contratto" | FOTO

CasertaNews è in caricamento