Attualità

Covid: nei grandi comuni superato l'80% dei vaccinati. Male Mondragone e Castel Volturno

I dati dell'Asl sulla campagna vaccinale. I picchi in due paesini dell'alto casertano

Sono Riardo e Letino i due centri della provincia di Caserta dove la risposta alla campagna di vaccinazione anti Covid ha dato la migliore risposta fino ad oggi.

Secondo i dati forniti dall’Asl di Caserta, infatti, a Riardo su una popolazione di 2045 persone (dai 12 anni in su) hanno ricevuto la prima dose l’88,46% (poco meno, l’85,77% anche la seconda); a Letino, invece, risulta vaccino con almeno una dose l’87,96% della popolazione d riferimento (poco più dell’85,79% ha completato il ciclo).

E’, invece, il capoluogo a trainare i grandi centri: a Caserta città l’84,02% ha ricevuto almeno la prima dose; seguito da Sessa Aurunca (81,69%), San Nicola la Strada (81,35%) Marcianise (81,13%) e Aversa (81,03%). Balzo in avanti, negli ultimi giorni, anche di Santa Maria a Vico dove è stata superata la soglia dell’82% dei vaccinati.

Tra i comuni, invece, dove si incontrano ancora resistenze alla vaccinazione spuntano due grandi centri come Castel Volturno e Mondragone dove hanno ricevuto la prima dose, rispettivamente, il 59,96% ed il 65,40% della popolazione dai 12 anni in su.

Male anche piccoli centri come San Pietro Infine (63,12%), Prata Sannita (66,25%) e Ailano (67,34%). Al limite del 70% troviamo, invece, Teverola, Orta dei Atella e Gricignano d’Aversa.

L’Asl di Caserta sta continuando a raggiungere i singoli comuni col camper, per rendere ancora più facile aderire alla campagna vaccinale, ed in questi giorni è partita anche con le vaccinazioni a scuola. A 10 giorni dall’inizio dell’anno scolastico si sta cercando di coprire quanti più ragazzi possibili col vaccino.

vaccini comuni 8 settembre 2021-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid: nei grandi comuni superato l'80% dei vaccinati. Male Mondragone e Castel Volturno

CasertaNews è in caricamento