rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Attualità

Vacanza a Sharm rovinata: coppia denuncia ed ottiene risarcimento

I malcapitati si sono rivolti alla Codacons dopo che il loro viaggio da sogno si era trasformato in un incubo

Avevano deciso di regalarsi una vacanza a Sharm El Sheik ma quella che doveva essere un sogno è diventato un incubo per una coppia casertana.

Marito e moglie avevano speso 1.836 euro per prenotare un pacchetto turistico per una vacanza confortevole e di qualità in una località turistica di prim'ordine come Sharm El Sheik, sul Mar Rosso in Egitto. Dopo eccessivo ritardo alla partenza, una volta giunta sul posto la coppia constatava una qualità dei servizi che non solo non era all'altezza di quanto speso ma anche che non raggiungeva i minimi livelli di standard di sicurezza, oltre che di pulizia e di prevenzione sanitaria in un periodo di emergenza da Covid-19.

Il tutto veniva denunciato alla Compagnia di volo Alpitour Spa, sottolinenando, oltre al ritardo del volo, anche una camera assegnata non conforme, non solo alle aspettative ed alla garanzia della prenotazione, ma addirittura mancanza di sanificazione, evidenti segni di escrementi umani ed altre gravissime difformità. In pratica i malcapitati si sono visti rovinata la vacanza che rappresenta un momento di riposo e di svago da trascorrere nel modo più confortevole possibile e per la quale si è speso una considerevole cifra.

Le innumerevoli rimostranze rivolte dalla coppia a chi di competenza non assicuravano l’effetto desiderato ed a questo punto marito e moglie si rivolgevano al Codacons Caserta affidando la tutela dei propri diritti, lesi da vacanza rovinata per inefficienza grave della Compagnia di volo nonché del tramite dell’agenzia di viaggi. Codacons Caserta inviava reclamo "alle legittimate passive poiché alcuna misura necessaria era stata adottata volta alla risoluzione e minimizzazione dei disagi provocati, con inosservanza della Carta passeggeri nonché dei livelli di qualità in essa stabiliti, denunciando fortemente le difformità e contestualmente invitando a mediazione obbligatoria".

Dopo varie trattative, anche la Alpitour Spa capitolava e proponeva un risarcimento danni pari alla cifra spesa dalla coppia, oltre spese legali.

--

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vacanza a Sharm rovinata: coppia denuncia ed ottiene risarcimento

CasertaNews è in caricamento