rotate-mobile
Attualità

L'Anagrafe perde altri 4 dipendenti. "Così si rischia il blocco"

La denuncia del consigliere Del Rosso per un settore già al centro delle polemiche

Quattro dipendenti andranno a breve in pensione e gli uffici dell’Anagrafe rischiano di restare sempre più scoperti. E’ la denuncia che arriva dal consigliere comunale di Caserta Maurizio Del Rosso.

“La giunta comunale ha approvato la delibera relativa al Piano dei fabbisogni di personale per il triennio 2022/2024 ma nulla ha disposto in merito al regolare funzionamento degli Uffici Comunali in particolare quelli di via San Gennaro, limitandosi ad una mera ipotetica programmazione” sostiene l’esponente di minoranza.

"Entro la primavera andranno in quiescenza ben quattro validissime risorse senza tuttavia che l’Ente abbia posto in essere una produttiva e tempestiva riorganizzazione degli uffici dell’anagrafe. Il rischio - sottolinea Del Rosso - è che entro la prossima primavera non si riuscirà a garantire al cittadino il regolare servizio di Front Office, finora sorretto con fatica dal personale in servizio. Non è chiaro in che modo l’amministrazione, più interessata alla questione legata alle posizioni organizzative, intenda perseguire obiettivi di performance organizzativa, efficienza, economicità e qualità dei servizi ai cittadini".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Anagrafe perde altri 4 dipendenti. "Così si rischia il blocco"

CasertaNews è in caricamento