rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Attualità Lusciano

Deputato-medico casertano pronto a partire per l'Ucraina

Missione umanitaria 'sconsigliata' dalla Farnesina ma il pentastellato è "pronto ad aiutare"

La missione umanitaria in Ucraina organizzata dalla Comunità Papa Giovanni XXIII con la partecipazione di una trentina di parlamentari italiani e 'sconsigliata' dalla Farnesina potrebbe essere rinviata di qualche giorno. Lo annuncia all'Adnkronos uno dei deputati pronti a partire, il pentastellato Nicola Grimaldi di Lusciano.

"Dall'organizzazione mi hanno comunicato l'idea di rimandare solo temporaneamente, di qualche giorno, la partenza", dice il deputato M5S, medico e volontario dell'Associazione Medica Internazionale di Lourdes (Amil). Grimaldi spiega le ragioni del rinvio: "Innanzitutto bisogna vedere quali sono gli ultimi sviluppi della situazione in Ucraina e poi si tratta di capire quanti aderiscono e chi aderisce a questa missione umanitaria, visto che hanno dato la loro disponibilità altre Associazioni e vari europarlamentari".

"Ci è stato detto di temporeggiare un attimo - rimarca Grimaldi - per avere contezza di chi parteciperà e dell'evoluzione del conflitto. Io sono tra i parlamentari che ha dato la disponibilità, prima di tutto perché sono un medico e poi perché sono un volontario dell'Amil".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Deputato-medico casertano pronto a partire per l'Ucraina

CasertaNews è in caricamento