menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La vertenza della casa di cura

La vertenza della casa di cura

Da tre mesi senza stipendi, dipendenti della clinica sul piede di guerra

Vertice in prefettura per risolvere la vertenza. La Fails pronta a nuove azioni di protesta

Verranno pagati gli stipendi di aprile ma l'esito dell'incontro è stato negativo. E' quanto ribadisce la Fails di Caserta sulla vertenza dei lavoratori della Clinica Minerva di Santa Maria Capua Vetere. Dopo lo stato d'agitazione proclamato dal sindacato, si è svolto un vertice in Prefettura al quale hanno partecipato la segretaria provinciale Alessandra Cirelli, Guido Verderosa per l'Asl di Caserta e Gianfranco Tornatore quale rappresentante della casa di cura. Assente la Regione. 

Il sindacato ha ribadito le gravi difficoltà in cui si trova il personale con tre mensilità arretrate ed il rischio di prosecuzione delle attività della clinica. Un blocco dovuto al fatto che l'Asl di Caserta ha disconosciuto gli accordi tra la Regione e le case di cura durante l'emergenza Covid, circostanza ribadita da Verderosa e dallo stesso Tornatore, che si è impegnato al pagamento almeno delle spettanze di aprile.

Per la Fails l'esito dell'incontro è stato negativo e per questo è stata disposta la convocazione di un'assemblea dei lavoratori per ulteriori iniziative da intraprendere. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Tar annulla l'ordinanza di De Luca sulla chiusura delle scuole

Attualità

Quaterna da sballo ad Aversa: vinti 120mila euro

Ultime di Oggi
  • Attualità

    L’allarme di De Luca sui vaccini: “Forniture dimezzate”

  • Cronaca

    Casalesi in Toscana, preso anche l'ultimo indagato: era in un 'B&b'

  • Attualità

    Il caso del mercato ortofrutticolo torna in Consiglio

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento