Quattro Stelle, 11 anni fa la tragedia di Buccino: "Ogni giorno penso a quel tragico momento"

Il ricordo di Rossella Musto, amica delle vittime. Sabato a Caserta una messa per ricordare Manu, Gianluca, Gigi e Paolo

Le 'Quattro Stelle' vittime della strage di Buccino

Sono passati ormai 11 anni da quel maledetto 9 novembre 2008, giorno della strage di Buccino in cui persero la vita quattro alfieri della pallacanestro casertana: Emanuela Gallicola (dirigente della squadra Under 15 della Società di Basket Juvecaserta) , Gianluca Noia (allenatore della squadra Under 15 della Società di Basket Juvecaserta), Paolino Mercaldo (atleta della squadra Under 15 della società di Basket Juvecaserta) e Gigi Mercaldo (padre di Paolo ed accompagnatore della squadra).

LA SANTA MESSA

Quattro giovani casertani, che hanno dato la vita in nome dello sport, del basket e della città di Caserta e che purtroppo si sono dovuti arrendere al fatale destino che li ha voluti coinvolti in un incidente mortale mentre si stavano recando a Potenza per disputare una partita con la giovanile della Juvecaserta. In memoria della quattro vittime di Buccino, la Fondazione “Le Quattro Stelle” ha organizzato, per la giornata di domani (sabato 9 novembre 2019), alle 20, la celebrazione della Santa Messa presso la Chiesa del Buon Pastore di Caserta di don Antonello Giannotti.

IL RICORDO

“Il 9 novembre è una data che ha segnato profondamente il mio cuore – commenta Rossella Musto, amica di sempre delle Quattro Stelle - È trascorso più di un decennio ma è come se fosse ieri. Il tempo ha fatto attenuare il dolore ma non il ricordo, anzi ogni giorno c’è sempre un motivo per parlare di Manu, Gianluca, Paolo e Gigi. In particolare con Giorgia Pavone (figlia di Emanuele Gallicola, ndr) sto rivivendo tanto la madre grazie all’impegno nel sociale attraverso l’attività del Minibasket Città di Caserta e della Fondazione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL MURALES CANCELLATO

Nel mese di ottobre, durante i lavori di messa a nuovo del PalaVignola, impianto sportivo dove gioca la Volalto 2.0 Caserta, squadra del patron Nicola Turco, è stato completamente cancellato dalle pareti esterne del palazzetto il murales dedicato alla memoria delle Quattro Stelle. Intanto, su questo fronte, il Comune sta lavorando per una cosa di importante che nascerà nei prossimi mesi a Caserta. “Vogliamo fare una cosa che sia istituzionalizzata in modo tale che resti non soltanto nei ricordi delle persone ma anche delle istituzioni della città. L’atto non sarà dunque solo simbolico ma anche amministrativo”, ha sottolineato il sindaco Carlo Marino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • Casa del sesso in centro, arrestata latitante internazionale

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento