Il Comune rimborsa i ticket mensa scolastici

A causa dello stop per il Covid, centinaia di famiglie si sono ritrovate con un credito che potranno richiedere all'Ente

Il sindaco di Casal di Principe, Renato Natale

Il Comune di Casal di Principe rimborsa i ticket mensa che non sono stati utilizzati dai cittadini. L'Ente guidato dal sindaco Renato Natale ha avviato il rimborso dei pagamenti del servizio per quegli utenti che hanno terminato l'anno scolastico 2019/2020 con un saldo positivo, che sarà imputato al nuovo anno scolastico 2020/2021. Solo per gli utenti in uscita dal ciclo scolastico si procederà al rimborso dei pasti non fruiti.

Il credito degli utenti in uscita potrà anche essere trasferito ad un fratello/sorella minore che fruisce del servizio mensa. A seguito della comunicazione ufficiale da parte del MIUR della chiusura definitiva dell'anno scolastico 2019/2020, gli utenti in uscita potranno inoltrare richiesta di rimborso che, previo riscontro tramite il software Pastel, si provvederà al rimborso di quanto dovuto. Le richieste di rimborso/trasferimento somma andranno presentate dall’1 al 31 luglio 2020, al protocollo dell’ente indirizzate al Settore Servizi alla Persona, Ufficio Mensa Scolastica, utilizzando il modello predisposto dall’ufficio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

Torna su
CasertaNews è in caricamento