menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nasce il circolo di Fratelli d'Italia: "Tesseramento oltre le aspettative"

Il bilancio della segretaria Miraglia: "Considerevole numero di consensi"

"Si è appena concluso il tesseramento di Fratelli D'Italia e Mondragone ha risposto alla chiamata in maniera importante". Lo annuncia la segretaria cittadina Rachele Miraglia che fa il punto sulla salute del partito di Giorgia Meloni nella città del litorale domizio.  

"Erano grandi le aspettative ma siamo andati ben oltre le prospettive - prosegue Miraglia - Le persone che hanno deciso di iscriversi al Partito credono realmente nel progetto di cambiamento portato avanti da Giorgia Meloni. Intendo ringraziare a nome mio, del Direttivo e dei soci tutti coloro che hanno partecipato e che hanno reso possibile la nascita del Circolo Fratelli d'Italia Mondragone. Altro ringraziamento doveroso di rinnovata stima e amicizia va a tutti i componenti del "Direttivo allargato", come ho sempre voluto considerare. Siamo felicissimi per il considerevole afflusso di consensi e questo è per noi motivo di grande soddisfazione e un grandissimo stimolo ad andare avanti e a fare sempre meglio e di più, cercando di sbagliare il meno possibile".

Poi la segretaria guarda al futuro. "Spero che l'esempio che stiamo tentando di dare, e cioè la voglia di lavorare insieme senza personalismi ma con l'unico comune obiettivo del bene del nostro amato paese, possa essere il messaggio di speranza per il nuovo anno per tutti i Mondragonesi, affinchè il nostro paese possa finalmente ripartire e riappropriarsi del ruolo che ha rivestito in passato e che senz'altro merita. Sono personalmente molto soddisfatta della costatazione che molte donne e giovani si siano avvicinati e concretamente abbiano deciso di tesserarsi intuendo la necessità di metterci la faccia ed elaborando il pensiero che oggi l'attivismo sociale deve ripartire proprio da loro! Mi auguro, infine, che in questo momento particolarmente doloroso e difficile i nostri concittadini ritrovino la speranza di poter credere che la loro situazione possa migliorare nonostante l'assoluta assenza delle istituzioni cittadine e nazionali. Lo sgomento è palpabile ma non dobbiamo arrenderci. Noi faremo la nostra parte e ci batteremo sempre per far valere i vostri e i nostri diritti", conclude.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quaterna da sballo ad Aversa: vinti 120mila euro

Attualità

Il Tar annulla l'ordinanza di De Luca sulla chiusura delle scuole

Attualità

Maestra positiva al Covid: chiusa la scuola

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento