Domenica, 19 Settembre 2021
Attualità

De Luca fissa le ‘scadenze’ per la terza dose di vaccino

Il presidente della Regione Campania: "Priorità al personale medico sanitario. Poi ai fragili, mondo dei trasporti e della scuola"

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca

"Terza dose di vaccino? Io me ne faccio anche 6 di dosi per dare l'esempio ancora una volta che il vaccino è sicuro, nella misura in cui sono sicuri tutti i medicinali: anche se prendiamo una aspirina ci può venire uno choc anafilattico". A dichiararlo è il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca che fa il punto sui vaccini e sulla gestione dell'emergenza Covid-19. Sulle somministrazioni della terza dose la Regione si sta già preparando. "Avremo delle scadenze - spiega il governatore - Chi si è vaccinato a gennaio probabilmente avrà difese immunitarie molto più basse già a novembre, quindi dobbiamo prepararci a vaccinare di nuovo tutto il personale medico sanitario. Per le persone fragili cominceremo dalle Residenze sanitarie assistenziali (Rsa) a fine settembre, poi mondo del trasporto e della scuola. Se vogliamo completare l'anno scolastico in presenza, dovremo probabilmente fare la terza dose". Poi avverte: "E' chiaro che se a fine settembre avremo una nuova ondata di contagi o ci vacciniamo tutti oppure chiudiamo l'Italia".

Scuola sicura

Per quanto riguarda il mondo della scuola, l'Asl di Caserta ha lanciato la campagna "Scuola Sicura", alla quale ha aderito anche l'Isiss Righi-Nervi-Solimena di Santa Maria Capua Vetere, diretto dalla preside Alfonsina Corvino. Giovedì 9 settembre il camper vaccinale sarà presente dalle 9 alle 14 nel cortile del plesso, in via Augusto Righi, con accesso da via Caserta. Sarà possibile ricevere la dose senza effettuare alcun tipo di prenotazione, ma presentandosi direttamente a bordo dell’unità mobile muniti di tessera sanitaria e di un documento d’identità. Per quanto riguarda gli under 18, potranno ricevere la dose di vaccino (Moderna o Pfizer) solo se accompagnati dai genitori. L’iniziativa è aperta agli studenti, al personale docente e Ata. La dirigente scolastica Alfonsina Corvino, nel ringraziare l’Asl, sottolinea: "È questa una opportunità offerta dall’Azienda sanitaria che consente la vaccinazione a tutti coloro che ancora non hanno provveduto, scongiurando così qualsiasi rischio da Covid-19. È questo un importante servizio per la comunità, ma anche per la salute di tutti, oltre che un dovere civile. È un’iniziativa che appoggiamo e a cui aderiamo perché il mio obiettivo è quello di garantire un rientro a scuola in presenza ma anche in piena sicurezza".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Luca fissa le ‘scadenze’ per la terza dose di vaccino

CasertaNews è in caricamento