Attualità

Blitz dell'Arpac sul torrente, scoperto "terreno contaminato"

La relazione dei tecnici dopo il sopralluogo presso il Rio Rivozzo, scattato in seguito ad un esposto presentato dal consigliere comunale Del Sesto

Il consigliere comunale Adriano Del Sesto

Una parte di terreno campionato nel Rio Rivozzo, un affluente del Rio delle Starze, risulta "non conforme alle concentrazioni soglia di contaminazione per i siti al verde pubblico, privato e residenziale per i parametri di rame e zinco". E' quanto emerge dalla relazione stilata dai tecnici del Dipartimento Arpac di Caserta, Luigi Sepe e Andrea Biagio Merola, a seguito di un sopralluogo eseguito per verificare i lavori effettuati sulla sistemazione idraulica del torrente di Pietravairano.

L'intervento dei tecnici dell'Arpac è scattato a seguito di un esposto presentato dal consigliere comunale del gruppo "Il paese domani", Adriano Del Sesto. Per adempiere alla richiesta di quest'ultimo, Sepe e Merola si sono recati presso il Municipio di Pietravairano e congiuntamente all'assessore Mario Semola, al geometra Luigi Alfano e al comandante della polizia municipale Giuseppe Roberto Acquaro hanno effettuato il sopralluogo presso il Rio Rivozzo.

La parte campionata non potrà essere riutilizzata ed è da considerarsi rifiuto. Ora "sarà cura della polizia giudiziaria accertare le regolari attività di smaltimento attraverso la verifica dei formulari e degli atti autorizzativi degli impianti di destino dei rifiuti", sottolineano i tecnici dell'Arpac nella relazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz dell'Arpac sul torrente, scoperto "terreno contaminato"

CasertaNews è in caricamento