rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Attualità Mondragone

Diminuiscono gli incendi nella Terra dei Fuochi

A settembre 2022 sono stati registrati 69 roghi. Incidono controlli e svuotamento del litorale dai vacanzieri

Il mese di settembre 2022 vede la conferma del ritrovato trend positivo di diminuzione degli incendi di rifiuti nella Terra dei fuochi: gli eventi incendiari sono stati 69, contro i 130 del mese di settembre 2021 e i 108 dello scorso mese di agosto.

Ha continuato ad esplicare favorevole effetto sull’attività di prevenzione e repressione il forte impulso delle Prefetture di Napoli e Caserta, che hanno stabilito linee comuni di intervento mediante apposite riunioni di coordinamento fra i Prefetti e i responsabili delle diverse forze dell’ordine.

Ancora al di sopra dei valori invernali i dati relativi ai comuni costieri (Mondragone, Castel Volturno, e Giugliano in Campania – area litoranea), dove si sono registrati 15 roghi a giugno, 52 a luglio, 16 ad agosto e 10 a settembre contro lo "0" dei mesi invernali. Appare confermata la stagionalità del fenomeno in forte connessione con il numero dei dimoranti (il numero di roghi in aree urbane dove esistono carenze strutturali nel sistema di raccolta è direttamente proporzionale al numero dei residenti).

Tuttavia appare anche evidente la tendenza alla diminuzione, non soltanto in dipendenza del progressivo "svuotamento" delle dimore estive di quei territori ma anche in rapporto agli scorsi anni: nel settembre del 2020, infatti, i roghi sulla fascia costiera furono 31 e nel settembre del 2021 26.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diminuiscono gli incendi nella Terra dei Fuochi

CasertaNews è in caricamento