Terra dei Fuochi, Brancaccio attacca Salvini: "Non ha fatto nulla"

Il coordinatore provinciale del Psi invoca una cabina di regia per contrastare i roghi

Francesco Brancaccio

Il coordinatore provinciale del Psi, Francesco Brancaccio, chiede una cabina di regia per il contrasto ai rogji ed attacca il ministro Matteo Salvini che fino ad ora, come ricordato dal ministro all'Ambiente Sergio Costa, non ha fatto nulla.

"Solo nel periodo di luglio sono stati rilevati 96 roghi tossici nella Terra dei Fuochi. Abbiamo sempre detto che non erano sufficienti solamente i droni servono uomini sul territorio per controllarlo. Oggi finalmente Costa ci informa che del tavolo per contrasto dei roghi tossici il ministro Salvini non ha mai fatto nulla - dice Brancaccio - Adesso basta serve responsabilità e fare una cabina di regia in osmosi alle regioni ed alle Province. Bisogna finanziare e potenziare le forze dell'ordine. Utilizzare gli uomini della polizia provinciale e fare un protocollo con le famose guardie ambientali. Serve conferire più strumenti ai sindaci dei territori colpiti da tale fenomeno per attivare una polizia locale ambientale. Bisogna essere seri, questo fenomeno va contrastato", conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Oltre 900 nuovi casi e 3 vittime del Covid. Aumenta percentuale positivi

  • Aumentano i contagi, altre 8 vittime del Covid nel casertano

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

Torna su
CasertaNews è in caricamento