rotate-mobile
Attualità San Tammaro

Anziana vittima di una truffa telefonica. Il sindaco: "Fate attenzione"

Fortunatamente insieme alla donna c'era la figlia e questo ha spinto i malviventi ad interrompere la conversazione

Allarme truffe nel casertano. A mettere in guardia i cittadini di San Tammaro è il sindaco Vincenzo D'Angelo, a seguito della segnalazione di un tentativo di truffa perpetrato ai danni di un'anziana. Una truffa telefonica, quella messa in atto da malintenzionati, che fortunatamente è stata scoperta appena in tempo.

Nella giornata di ieri (10 giugno), infatti, "ignoti hanno telefonato a casa di una anziana - racconta il primo cittadino - spacciandosi per avvocati e sostenendo che il figlio era rimasto coinvolto in un incidente e che di lì a poco sarebbero passati a ritirare dei soldi per sistemare le cose. La donna, per fortuna, ha passato la telefonata alla figlia e i malviventi ovviamente hanno subito riattaccato".

Un episodio che potrebbe non essere isolato visto che spesso i malviventi studiano le vittime e quindi potrebbero aver individuato altri cittadini di San Tammaro come obiettivi. "Il modus operandi di questi truffatori - sostiene il sindaco D'Angelo - è spesso simile: chiamano a casa delle persone anziane, sono molto persuasivi, si spacciano per professionisti come avvocati e forze dell'ordine ma anche per corrieri per la consegna di pacchi, o per amici dei loro figli o nipoti. La maggior parte delle volte affermano che i congiunti delle vittime sono in difficoltà e che per evitare guai servono soldi oppure che bisogna pagare per la consegna di un pacco e si presentano ben vestiti o appunto vestiti da corriere. Vi invito a prestare molta attenzione e se avete dubbi di essere vittima di truffe contattate le forze dell'ordine tramite un cellulare poiché capita che i truffatori lascino aperta la linea del telefono cosicché la vittima che tenta di chiamare il figlio o il nipote si ritrova in linea con loro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziana vittima di una truffa telefonica. Il sindaco: "Fate attenzione"

CasertaNews è in caricamento