menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Comune chiede 400mila euro per nuove telecamere

L'esecutivo dà mandato al sindaco Marino di procedere con la richiesta del finanziamento previsto dal decreto del Ministero dell'Interno

Il Comune di Caserta chiede 400mila euro al Ministero dell'Interno per realizzare un nuovo sistema di videosorveglianza integrata per la sicurezza della città. E' quanto emege dalla delibera di giunta numero 152, attraverso cui l'esecutivo casertano (su proposta del dirigente Franco Biondi, del comandante della polizia municipale Luigi De Simone e degli assessori Raffaele Piazza ed Emiliano Casale) ha dato mandato al sindaco Carlo Marino di procedere con la richiesta del finanziamento previsto dal decreto ministeriale del 27 maggio 2020. 

La questione relativa alla videosorveglianza cittadina è stata più volte affrontata dall'amministrazione del sindaco Marino in questi anni. E ciò lo dimostra anche il nuovo patto per l'attuazione della sicurezza urbana firmato il 5 ottobre dal primo cittadino e dal prefetto di Caserta Raffaele Ruberto. Con l'esplosione della pandemia da coronavirus le telecamere di videosorveglianza sicuramente potranno aiutare le forze dell'ordine nei controlli finalizzati al rispetto delle ordinanze anti Covid. Soprattutto nella movida del centro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento