Affidato dopo 3 anni l'appalto rifiuti da oltre 30 milioni dopo l'ultimatum dell'assessore

La Tekra accetta dopo l'aut aut di Elena Caterino: "Ora arriva la parte difficile"

L’assessore Elena Caterino era stata chiara indicando come dead-line il 5 agosto. E così nella giornata di oggi la Tekra ha accettato formalmente l’aggiudicazione del contratto che la lega al Comune di Aversa per i prossimi 5 anni, con un appalto di poco superiore ai 30  milioni di euro, chiudendo un iter amministrativo lunghissimo durato quasi tre anni e che nelle ultime settimane aveva visto il Comune di Aversa affidarsi all'avvocato Renato Labriola per dirimere la matassa amministrativa. La stipula potrebbe avvenire già prima delle vacanze estive, mentre per il passaggio di cantiere vero e proprio occorreranno ancora un paio di mesi per l’organizzazione logistica.

 “Quello di oggi per la vitta di Aversa è una data importantissima perché è stato raggiunto un obiettivo importante - ha commentato l'assessore all'Ambiente Elena Caterino - Questo pomeriggio per la Tekra ci ha comunicato di aver accettato tutte le soluzioni proposte dal Comune per concludere il passaggio di cantiere. Di concerto con il sindaco avevamo posto un ultimatum alla Tekra, poi saremmo andati avanti con la graduatoria del capitolato di gara dove c'erano altre due ditte, peraltro già inserire nella White-list della Prefettura di Caserta. Oggi ci è arrivata la comunicazione". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’assessore aggiunge: ”Da quando ci siamo insediati abbiamo dovuto affrontare il nodo dei dipendenti che il comune non pagava da anni, ma ancor di più quello relativi ai livelli che non erano aggiornati. È stato un percorso lungo e difficile, adesso riconvocheremo le parti per preparare il contratto, firmarlo e avviare una svolta nella gestione dell'igiene urbana nella nostra città. Adesso arriva la parte più difficile perché bisogna riorganizzare un servizio non più adeguato alle esigenze della città. Il capitolato ha tante criticità ed è obsoleto ma sono sicura che con la collaborazione di tutti avremo una città più pulita e decorosa". (f.p.).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI E' ufficiale: Grimaldi eletto. Nel nuovo consiglio regionale ben 5 uscenti

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento