menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abusi edilizi a 'go-go', il commissario non perde tempo e s'affida a 4 'specialisti'

Una squadra per controllare il territorio: ecco chi ne farà parte

Nell’ambito delle iniziative volte al contrasto e alla repressione del fenomeno dell’abusivismo edilizio, il Commissario straordinario del Comune di Sessa Aurunca, Andrea Cantadori, con atto deliberativo numero 11 dell’8 gennaio 2021 ha proceduto all’istituzione di un apposito team costituito dal personale dell’ufficio tecnico comunale e da agenti del comando della polizia locale di Sessa Aurunca.

L’impulso nelle attività di vigilanza e controllo in materia di edilizia e urbanistica sarà assicurato dall’istruttore tecnico del settore Patrimonio, geometra Antonio Gammardella, dal geometra Walter Verrico, dal luogotenente Gennaro Coiro in qualità di responsabile dei servizi di polizia giudiziaria del comando della polizia locale, dal luogotenente Alessandro Buttino in qualità di responsabile della sezione di polizia edilizia del comando della polizia municipale di Sessa Aurunca.

L’ufficio, istituito in considerazione del sinergismo dei procedimenti istruiti, sarà collocato alle dipendenze del Comando della Polizia Municipale e del Settore Assetto del Territorio nelle pertinenze della casa comunale. Con cadenza mensile verranno relazionate all’amministrazione apicale comunale le attività svolte e i risultati conseguiti volti alla conformità dello sviluppo urbanistico del territorio alle normative di settore, le verifiche sullo stato dei luoghi in funzione del titolo edilizio rilasciato o dell’eventuale abuso riscontrato, la definizione del procedimento amministrativo di ‘prime cure’ dell’ente finalizzato alle attività di risanamento dell’abuso perpetrato nei casi in cui sussista l’impossibilità di ripristino da parte dell’Ente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento