Mercoledì, 17 Luglio 2024
Attualità Cesa

"Poste non consegna le tasse a 500 cittadini"

La denuncia del sindaco Guida che ha inviato una lettera di protesta

Tassa della spazzatura non consegnate ai cittadini di Cesa, il sindaco Enzo Guida ha scritto una lettera di formale protesta alla Direzione di Poste Italiane.

Risultano circa 500 fatture su 3000 non consegnate ai cittadini in merito alla Tari 2023. Parliamo, quindi, del 16%. Da una verifica effettuata dal Comune, queste fatture sarebbero state riconsegnate al mittente, quindi al Municipio, risultando il destinatario irreperibile. In base ad un sommario esame a campione dell’Ente, risulta che molte persone che, secondo Poste Italiane, non sarebbero rintracciabili, sono invece cittadini che da sempre ricevono la corrispondenza presso la propria abitazione.

La mancata consegna delle fatture Tari 2023, fa sapere il sindaco, genera dei danni sia per l'Ente, che non riceve il pagamento, sia per l'utente che risulterà non aver pagato, con il rischio di azioni esecutive. “Per questa ragione invitiamo i cittadini che hanno ricevuto la fattura Tari 2023 a recarsi presso il Comune per l'eventuale ritiro. Al tempo stesso con la comunicazione inviata a Poste si sollecita una risoluzione della problematica”, ha dichiarato Guida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Poste non consegna le tasse a 500 cittadini"
CasertaNews è in caricamento