Domenica, 24 Ottobre 2021
Attualità Parete

Tasse su rifiuti e acqua, raffica di ricorsi contro il Comune

L'Ente citata in giudizio da numerosi cittadini: sarà difeso dall'avvocato Martino

Una miriade di ricorsi contro il Comune di Parete. E’ un momento delicato per l’Ente guidato dal sindaco Gino Pellegrino perché l’avvocato Gennaro Martino (uno degli avvocati convenzionati con il Comune) dovrà rappresentare e difendere l’operato del Comune in una serie di procedimenti dinanzi al Giudice di Pace di Napoli Nord. Sono arrivati infatti decine di atti di citazione sia per alcuni canoni idrici che per alcune violazioni al codice della strada.

Nella determina firmata dalla dottoressa Teresa Policastro Cecoro, responsabile dell’Area Vigilanza, si fa riferimento al fatto che “sono stati notificati all’Ente atti di citazione in giudizio e ricorsi a firma di legale di parte, per conto di soggetti terzi per il riconoscimento delle proprie pretese, per i quali è indifferibile la costituzione in giudizio del Comune di Parete”.

Nel lungo elenco di atti di citazione si fa presente, ad esempio ad una “presunta infrazione al codice della strada commessa nel 2009” di oltre 1000 euro; oppure citazioni per canoni idrici per gli anni 2009, 2012, 2014 e 2015.

Ma c’è anche un ricorso contro una cartella di pagamento derivante da omesso pagamento della tassa sullo smaltimento dei rifiuti del 2010; ancora un’altra per la Tari 2014; ma anche cartelle di pagamento derivante da illeciti amministrativi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tasse su rifiuti e acqua, raffica di ricorsi contro il Comune

CasertaNews è in caricamento