menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il gruppo regionale di Italia Viva

Il gruppo regionale di Italia Viva

Ticket per i tamponi Covid, Italia Viva presenta la mozione

Il consigliere regionale Santangelo: "Bisogna inserire i test anti Covid nella lista degli accertamenti diagnostici e di laboratorio da effettuare in convenzione con il sistema sanitario"

Facilitare l’accessibilità da parte dei cittadini ai tamponi significa aumentare la capacità di prevenzione da parte del sistema sanitario del Covid. E’ partendo da questo presupposto che il gruppo regionale di Italia Viva ha presentato una mozione con la quale ha chiesto di inserire i tamponi molecolari e gli esami sierologici nella lista degli accertamenti diagnostici e di laboratorio da effettuare in convenzione con il sistema sanitario.

"Tale riconoscimento garantirebbe l’introduzione di un ticket per effettuare tali test con l’esenzione totale o parziale del pagamento per persone con patologie gravi, che superano una certa fascia di età o che hanno un reddito molto basso - dichiara il consigliere regionale e vice presidente della commissione Affari istituzionali della Regione Campania, Vincenzo Santangelo - La crisi generale impedisce a molte famiglie di arrivare a spendere anche oltre 80 euro per un esame. Allo stesso tempo, non è immaginabile che il peso dei tamponi possa gravare solo sul personale delle Asl che, tra l’altro, e speriamo quanto prima, dovrà essere impiegato per la campagna di vaccinazione di massa".

"Fare in modo che farmacie e laboratori privati possano svolgere tamponi ed esami sierologici in convenzione, permetterebbe, di alleggerire il carico di lavoro delle aziende sanitarie e di mantenere un numero alto di test quotidiani - aggiunge Santangelo - Per prevenire la diffusione del virus, va ricordato che un passaggio fondamentale, è quello di ricostruire nel più breve tempo possibile la rete dei contatti dell’eventuale positivo in modo da capire se ci sono state altre persone contagiate. Velocizzare tamponi e sierologici senza gravare sui bilanci già precari delle famiglie, sarebbe un passo importante che come gruppo chiediamo di far fare alla Regione". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento