menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Tamponi per i dipendenti della Provincia"

I sindacati chiedono a Magliocca di attivare subito uno screening anti Covid

I sindacati Cgil, Cisl e Uil della provincia di Caserta non ci stanno ad essere "ignorati" dall'amministrazione provinciale, retta dal presidente Giorgio Magliocca, soprattutto quando si tratta della salute dei dipendenti e ancora più se si è al centro di una emergenza sanitaria.

Le tre organizzazioni sindacali hanno chiesto con due precedenti note (datate 28 ottobre 2020 e 1 dicembre 2020), di far in modo che l'amministrazione provvedesse a far effettuare tamponi o test sierologici ai dipendenti della Provincia su base volontaria, visti i diffusi contagi, e al fine di evitarne maggiori, ma ad oggi non hanno avuto alcun riscontro.

Anche il medico del lavoro, data l’attuale situazione di emergenza sanitaria, il 3 novembre scorso riteneva utile l'attivazione di un servizio di screening aziendale, sempre su base volontaria, per individuare ulteriori casi di positività. "Allo stato attuale non si è avuto alcuna risposta in merito, pertanto ci vediamo costretti ad inviare un'ulteriore nota in cui si chiede l'attivazione immediata di quanto richiesto", sottolineano i sindacati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento