Medici ed infermieri in coda per il tampone | FOTO

Continuano gli screening dell'Asl negli ospedali del territorio

Gli screening dell'unità mobile dell'Asl

Gli screening dell'Asl arrivano a Piedimonte Matese. Nel corso della giornata l'unità Mobile ha operato all'Ave Gratia Plena sottoponendo al tampone rino-faringeo tutto il personale. L'iniziativa rientra nel monitoraggio disposto dall'Asl su medici ed infermieri che potrebbero essere portatori asintomatici del coronavirus e che quindi rischierebbero di contagiare anche gli ammalati ricoverati presso le strutture. Si attendono gli esiti. Prima di Piedimonte Matese gli screening sono stati effettuati anche a Marcianise ed Aversa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 medici piedimonte tampone 1-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI E' ufficiale: Grimaldi eletto. Nel nuovo consiglio regionale ben 5 uscenti

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

  • Terremoto a 24 ore dalle elezioni. Candidato sindaco indagato per voto di scambio: "Accuse da mitomani"

  • SPECIALE ELEZIONI Graziano trascina il Pd ad Aversa. De Cristofaro supera i 1900 voti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento