Attualità

Il sindaco ordina il taglio di siepi e alberi pericolosi: “Multe fino a 500 euro”

L'ordinanza di Filippo Abbate si è resa necessaria al fine di "ridurre il pericolo per la pubblica incolumità"

Erbacce, siepi e alberi pericolosi finiscono nel mirino del sindaco Filippo Abbate. Il primo cittadino di Bellona ha infatti firmato una nuova ordinanza, intimando ai proprietari di fabbricati e terreni situati lungo le strade di provvedere al taglio della vegetazione 'ingombrante' (che si protende oltre i confini delle proprietà) e alla rimozione dei materiali da risulta al fine di "ridurre il pericolo per la pubblica incolumità".

Secondo quanto sottolineato nell'ordinanza, "la sporgenza di siepi, arbusti e rami, sterpaglie varie sulle vie pubbliche e private soggette al pubblico transito costituisce un ostacolo alle condizioni di transitabilità ed anche alla leggibilità della segnaletica, specie in concomitanza con eventi meteorologici che caratterizzano le condizioni climatiche della zona". Le operazioni di taglio, dunque, devono essere intensificate soprattutto nel periodo estivo spesso caratterizzato da intemperie improvvise. 

I proprietari dei terreni e delle abitazioni avranno di tempo fino al 30 giugno 2021 per mettersi in regola col provvedimento firmato da Abbate. In caso di inosservanza l’amministrazione sanzionerà gli inadempienti con multe fino a 500 euro e procederà ai lavori a loro spese, come pure sarà addebitato ai trasgressori qualsivoglia danno provocato dalla inosservanza dell'ordinanza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco ordina il taglio di siepi e alberi pericolosi: “Multe fino a 500 euro”

CasertaNews è in caricamento