rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Attualità

'Super green pass', 100 pattuglie in strada per i controlli. Vigili urbani in negozi e ristoranti

La Prefettura ha adottato un imponente piano per le verifiche del possesso della certificazione verde "rafforzata". Provincia suddivisa in 16 aree

Cento pattuglie delle forze dell'ordine per il controllo del "Super Green Pass" in provincia di Caserta. Lo ha deciso il Prefetto Giuseppe Castaldo al termine dei Comitati per l'ordine e la Sicurezza pubblica, svolti tra lunedì e venerdì, all'esito dei quali è stato adottato il piano per controllare il possesso delle certificazioni verdi da parte dei cittadini. 

I vertici in Prefettura

Alle riunioni al Palazzo di Governo - oltre alle forze dell'ordine - hanno partecipato il sindaco di Caserta Carlo Marino, anche in qualità di presidente provinciale dell'Anci, il direttore generale dell'Asl Ferdinando Russo oltre ai referenti del settore dei trasporti e delle principali associazioni di categoria interessate. Nel corso delle riunioni sono stati approfonditi gli aspetti legati alla specifica realtà del territorio casertano ai fini dell'adozione del piano che prevede controlli svolti a campione, attuati dalle Forze di polizia presenti sul territorio, con un sistema di vigilanza ripartita in modo da effettuare controlli intensificati e costanti nelle fasce orarie ritenute più critiche.

Provincia divisa in 16 aree: 100 pattuglie in strada

Il territorio provinciale è stato suddiviso in 16 zone e sarà complessivamente controllato da 100 pattuglie delle Forze di Polizia Statali - Polizia e Carabinieri - che saranno affiancate nelle loro attività dalla Polizia Municipale. Il Prefetto ha altresì invitato i sindaci della provincia a voler sensibilizzare la cittadinanza ed in particolare gli operatori economici presenti nei rispettivi territori, sulla necessità della scrupolosa osservanza della normativa vigente e a garantire il coinvolgimento delle Polizie Locali per l’attuazione dei dispositivi di controllo, al fine di rendere più incisivi gli interventi a garanzia della salute pubblica. Tutte le disposizioni contenute nel Piano saranno oggetto di attento monitoraggio settimanale sulla base dei risultati raggiunti e delle criticità rilevate.

I controlli sui mezzi pubblici

Particolare attenzione sarà dedicata ai mezzi pubblici con i controlli che saranno effettuati da polizia e carabinieri prevalentemente. Al riguardo l’Air si è impegnata ad agevolare le attività di verifica a campione da parte delle forze dell’ordine e da subito l’Amministratore dell’azienda di trasporto, Anthony Acconcia, ha dato mandato agli uffici di procedere alla nomina degli addetti al controllo della certificazione verde. Sono 105 i dipendenti autorizzati all’accertamento della validità o dell’integrità delle certificazioni verdi Covid-19 sia per i viaggiatori sia per l’accesso ai luoghi di lavoro nei presidi di Avellino, Benevento, Caserta, Napoli e Salerno. "Siamo pronti con il piano organizzativo. Agli incontri in Prefettura abbiamo dato da subito la nostra disponibilità a far parte della task force mista, così da agevolare i controlli. Saremo attenti e rigorosi nelle verifiche ai viaggiatori, così come stiamo già facendo per i dipendenti. In questa fase ancora delicata per la salute pubblica, noi faremo la nostra parte per garantire la sicurezza degli utenti e la regolarità dei servizi", ha dichiarato l’Amministratore Unico di Air, Anthony Acconcia.

Controlli nei negozi

Non solo i controlli a campione per il trasporto pubblico locale. Il piano operativo adottato dal Prefetto Castaldo prevede l'impiego pieno, come detto, delle polizie locali che saranno deputate al controllo a campione del possesso del "super green pass" all'interno degli esercizi pubblici e della ristorazione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Super green pass', 100 pattuglie in strada per i controlli. Vigili urbani in negozi e ristoranti

CasertaNews è in caricamento