Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

Suore a rischio 'sfratto', intera comunità si ribella: "Non si toccano"

Un comitato di Orta di Atella chiede un incontro alla Madre Generale

"Le suore non si toccano". E' questo uno dei tanti messaggi che stanno facendo il giro della comunità di Orta di Atella. Entro fine mese le suore dell'asilo Sacro Cuore della frazione Casapozzano rischiano infatti di dover andare via. C'è grande dispiacere e preoccupazione da parte di decine di famiglie perché "si rischia di perdere un punto di riferimento fondamentale per la crescita e la formazione dei nostri bambini".  

Da oltre 70 anni ad Orta di Atella "le suore accompagnano i nostri figli fin dai primi anni di vita formandoli non solo scolasticamente ma anche umanamente, attraverso la trasmissione dei valori e dei principi della religione cattolica aiutandoli a seguire la giusta strada verso il cammino del Signore. Solo le Suore sono state in grado negli anni di trasmettere questi valori ai nostri figli e la nostra comunità non ha intenzione di rinunciarvi". 

Oltre ai bambini le Suore sono di vitale importanza "per le persone ammalate del nostro paese, anziani allettati e quindi impossibilitati ad ascoltare la Santa Messa di persona. Le Suore portano loro l'eucarestia facendoli sentire vicini al Signore nonostante tutto e per loro sono l'unico conforto e guida spirituale nel dolore. Non possiamo lasciarli soli".

E quindi la richiesta di un incontro con la Madre Generale affinché "non ci venga tolta l'unica cosa sana e pulita che ha il nostro paese".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Suore a rischio 'sfratto', intera comunità si ribella: "Non si toccano"

CasertaNews è in caricamento