rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Attualità

Strisce blu anti-abusivi: si paga fino a mezzanotte nei week end

Ausiliari della sosta in strada e più controlli della municipale per evitare il "doppio" pagamento

Un deterrrente per i parcheggiatori abusivi. E' quello messo in atto dall'amministrazione comunale di Caserta con l'entrata in vigore, a partire dal 1° giugno, delle nuove tariffe per la sosta nelle strisce blu.

La novità principale, infatti, è rappresentata dal prolungamento degli orari di sosta a pagamento nei fine settimana con il parcheggio che andrà pagato (60 centesimi l'ora in zona A e 50 centesimi l'ora in zona B) fino a mezzanotte. Il rischio, piuttosto concreto, è che gli utenti debbano pagare da un lato la società che, legittimamente, gestisce i parcheggi a raso e dall'altro che debba versare ugualmente l'obolo ai parcheggiatori abusivi.

Per questo motivo la polizia municipale presterà "maggiore attenzione" sul fenomeno degli abusivi, almeno nei primi tempi. "Si tratta di un fenomeno radicato e come tale difficile da estirpare - spiega il comandante Luigi De Simone - Ma il controllo non sarà particolarmente difficile. Saranno presenti in strada, infatti, gli ausiliari della sosta che sono costantemente in contatto con la nostra centrale e quindi siamo pronti ad intervenire in maniera mirata".  

La sosta nelle strisce blu, con il nuovo concessionario TMP, sarà a pagamento dalle 8,00 alle 20,30 dal lunedì al giovedì e dalle 8,00 alle 24,00 dal venerdì alla domenica ed i giorni festivi. La novità più significativa riguarderà le tariffe che saranno ridotte in zona A a 1,20 € per la prima ora di sosta e successive fino alle ore 21,00, mentre si pagherà 0,60 € /ora dalle ore 21,00 alle ore 24,00, nei fine settimana e festivi. In Zona B sia la prima ora di sosta che le successive costeranno 0,50 €.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strisce blu anti-abusivi: si paga fino a mezzanotte nei week end

CasertaNews è in caricamento