rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Attualità

Stop al ‘vaccino libero’ alla Garibaldi: dal 6 dicembre dosi solo ai ‘convocati’

Consentito l'accesso senza prenotazione solo a chi vorrà sottoporsi alla prima dose

Stop al 'vaccino libero' nell'hub della Brigata Bersaglieri Garibaldi di Caserta. A partire da lunedì 6 dicembre l'accesso al centro vaccinale nella Caserma Ferrari Orsi di via Laviano sarà consentito unicamente alle persone convocate in giornata con una tolleranza dell'orario di convocazione di mezz'ora prima e mezz'ora dopo.

Dunque il resto della popolazione se vorrà vaccinarsi in anticipo senza attendere la convocazione potrà farlo all'hub dell'Esercito di Maddaloni o all'ospedale di Marcianise. Resta invece consentito l'accesso senza prenotazione solo a chi vorrà sottoporsi alla prima dose di vaccino.

Con l'introduzione del 'super green pass' è tornata la voglia di vaccinarsi contro il Covid-19 a Caserta e, nell’ultima settimana, l’avvio della terza dose ha creato non pochi disagi nella zona di via Laviano, dove il traffico è diventato insostenibile, soprattutto per i residenti. Inoltre gli uomini del generale Massimiliano Quarto e il personale dell'Asl di Caserta hanno constatato che, mantenendo aperto l'hub a tutti, la vaccinazione diventava onerosa per la cittadinanza in termini di attesa e qualità del servizio.

Da qui la decisione, presa di concerto con Asl e amministrazione comunale di Caserta, di stoppare il vaccino libero per tutti alla Garibaldi e di tornare, dunque, al sistema iniziale. A partire dal 6 dicembre il centro vaccinale presso la Brigata "Garibaldi" resterà aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 20.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop al ‘vaccino libero’ alla Garibaldi: dal 6 dicembre dosi solo ai ‘convocati’

CasertaNews è in caricamento