rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Attualità

Si ferma ancora la raccolta dell'umido: è emergenza

Nuovo annuncio dell'Ecocar: "Problemi all'impianto di Pastorano". Dal Comune nessuna comunicazione

Ancora disagi per i cittadini di Caserta per i rifiuti. Si ferma nuovamente la raccolta della frazione umida con la richiesta da parte di Ecocar a non conferire l'organico per stasera. 

Insomma, al netto dell'inaugurazione in pompa magna, con tanto di presenza del ministro all'Ambiente Sergio Costa, dei campi di calcio e calcetto ecologici al rione Vanvitelli (realizzati con pneumatici riciclati), all'ombra della Reggia la situazione ambientale è tutt'altro che rosea. 

E' di pochi minuti fa il nuovo annuncio dell'Ecocar, la società che si occupa della raccolta rifiuti in città. "A causa delle problematiche di conferimento presso l'impianto Gesia di Pastorano si comunica alla cittadinanza che domani 24 luglio non sarà possibile ritirare la frazione umida. Si invita la cittadinanza per quanto possibile a non esporre tale frazione. Si ringrazia per l'attenzione e la collaborazione", si legge sulla pagina Facebook dell'azienda. 

Un disservizio che a Palazzo Castropignano poco sembra importare. Nessuna comunicazione è arrivata al riguardo. E i cittadini? Abbandonati a loro stessi, in attesa di una prossima comunicazione social dell'azienda che si occupa della raccolta rifiuti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si ferma ancora la raccolta dell'umido: è emergenza

CasertaNews è in caricamento