rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Attualità

Contratto scaduto con società che gestisce buste paga: dipendenti comunali lanciano l'allarme

La Cgil chiede un incontro con il sindaco Carlo Marino e l'assessora Sadutto per affrontare la questione

Non solo i ritardi nei pagamenti. I dipendenti del Comune di Caserta sono preoccupati per la scadenza del contratto con la ditta Agaro, addetta alla gestione delle buste paga. Per questo il segretario generale della Cgil Fp ha chiesto un incontro urgente al sindaco Carlo Marino e all'assessora al Personale Annamaria Sadutto per affrontare la questione. 

La scadenza del contratto con Agaro è fissata al 30 aprile e "sembrerebbe che la ditta non abbia nessuna intenzione di prorogare il contratto", fanno sapere dal sindacato. "Ciò determinerebbe una interruzione del servizio di elaborazione paghe, con risvolti molto preoccupanti per i dipendenti e per le loro famiglie che verrebbero esposte a ritardi circa i pagamenti delle spese per la casa, la salute e quant'altro". 

Per la Cgil, "il mancato pagamento dello stipendio è un atto lesivo dei dipendenti interessati che non percependo la retribuzione non potranno far fronte agli impegni finanziari assunti nei confronti di terzi". Per questo è stato chiesto un incontro con sindaco e assessora per "affrontare con spirito di collaborazione e in modo condiviso tale problematica". 

Nelle scorse settimane la vicenda dei ritardi nell'erogazione degli stipendi ai dipendenti comunali era finita al centro del dibattito pubblico. Il motivo sarebbe relativo allo 'spacchettamento' delle buste paga per voci, con bonifici erogati per ciascuna voce. Oltre al danno la beffa, in quanto diversi istituti di credito avrebbero decurtato le spese per i bonifici non riconoscendoli come 'busta paga'. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contratto scaduto con società che gestisce buste paga: dipendenti comunali lanciano l'allarme

CasertaNews è in caricamento