rotate-mobile
Attualità Casal di Principe

Carabinieri a Casal di Principe, Conte è il nuovo comandante. Pulicani diventa 'negoziatore'

Cambia al vertice della stazione della città casalese: ecco chi è la nuova 'guida' dell'Arma

Cambio alla guida della stazione dei Carabinieri di Casal di Principe: Michele Conte è il nuovo comandante. Sostituisce il collega Vincenzo Pulicani, il quale, a sua volta, inizierà un nuovo ruolo come negoziatore presso il Nucleo Investigativo di Aversa.

Conte, di origini napoletane, ha iniziato il suo percorso nell'Arma nel lontano 2000, quando si è arruolato come carabiniere ausiliario a Fossano. Dopo aver completato con successo il corso a Roma, è stato trasferito in Sardegna, dove ha trascorso circa un decennio servendo nelle stazioni di Sarule e Lula.

Nel 2011, è tornato in Campania, precisamente a Cancello Scalo, dove ha prestato servizio presso la stazione dei Carabinieri locale. La sua esperienza e le sue competenze lo hanno poi portato al Nucleo Operativo di Maddaloni e successivamente alla prima sezione del Nucleo Investigativo della provincia di Caserta.

Durante questo periodo, Conte si è distinto per la sua abilità investigativa, conducendo indagini complesse su traffico di droga, reati finanziari e criminalità organizzata locale. Il suo impegno è stato ricompensato con encomi e riconoscimenti, che testimoniano la sua dedizione e il suo contributo al mantenimento della sicurezza pubblica.

Nel 2016, Conte ha superato il concorso per maresciallo e ha frequentato con successo il corso presso la Scuola di Velletri. Dopo il completamento del corso, è stato trasferito alla stazione di Marcianise. La sua ultima destinazione prima dell'incarico attuale è stata proprio Marcianise, dove ha continuato a ottenere importanti risultati nelle sue indagini, culminando in numerose operazioni di contrasto alla criminalità organizzata locale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabinieri a Casal di Principe, Conte è il nuovo comandante. Pulicani diventa 'negoziatore'

CasertaNews è in caricamento