Lavoratori senza stipendio, rischio stop per la raccolta rifiuti in 2 comuni

La denuncia della Fiadel: "Automezzi senza assicurazione e collaudo"

Si rischia lo stop alla raccolta dei rifiuti a Capodrise e Cellole. Il personale dipendente del Consorzio Cite, come denuncia il sindacato Fiadel, lamenta infatti il mancato pagamento della retribuzione di aprile. 

Per questo il dirigente sindacale Giovanni Guarino ha proclamato lo stato di agitazione, rivelando però altri problemi gravissimi segnalati dai lavoratori: “Ci è giunta la segnalazione che alcuni automezzi in uso sono privi di copertura assicurativa ed altri addirittura senza collaudo. Inoltre i dipendenti sono costretti ad operare in condizioni di sicurezza precarie, perché sprovvisti di indumenti e dispositivi minimi di sicurezza. Una situazione davvero difficile che rischia di compromettere il servizio di raccolta rifiuti”.

La Fiadel ha quindi annunciato un’assemblea sindacale nei due cantieri in attesa della convocazione da parte della Prefettura di Caserta.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • La speranza è finita: Fioravante è stato trovato morto

  • Prima uscita pubblica dei renziani: ecco chi ci sarà a Caserta

  • Il figlio non torna a casa, papà lo trova con gli amici e accoltella un 16enne

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

  • Blitz di Luca Abete a Marcianise dopo il servizio sul reddito di cittadinanza

Torna su
CasertaNews è in caricamento