Raccolta rifiuti, gli operatori ecologici in stato di agitazione

Protesta del sindacato per le "inadempienze economiche" della Marcianise Servizi

Il sindacato Flaica Cub Caserta ha proclamato lo stato di agitazione degli operatori ecologici del cantiere Rsu della Marcianise Servizi, la società che si occupa della raccolta rifiuti in città. Una decisione che di fatto preannuncia nuove azioni ‘di lotta’, come manifestazioni o scioperi.

Motivi del contendere sono “le inadempienze economiche segnalate dal sindacato a danno dei lavoratori, una su tutte l’errata corresponsione degli scatti di anzianità”. Il sindacato lamenta inoltre che le richieste di confronto con l’azienda siano impossibili perché quest’ultima “si è sempre sottratta e ancora oggi continua a sfuggire al confronto, reagendo attraverso una serie interminabile di provvedimenti disciplinari, la maggior parte dei quali palesemente pretestuosi e immotivati”.

Per questo la Flaica Cub ha deciso di sospendere tutte le riunioni convocate dall’azienda per discutere provvedimenti disciplinari, in assenza di relazioni sindacali, e di proclamare lo stato di agitazione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta sulla provinciale: morta studentessa 24enne | LE FOTO

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Sequestrati 200 kg di prodotti in un bar-pasticceria

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

  • Trovato morto in casa: è stato ucciso a coltellate

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

Torna su
CasertaNews è in caricamento