Venerdì, 14 Maggio 2021
Attualità

Giallo sull'affidamento dello stadio, il sindaco: "Accompagno il presidente in Procura per la denuncia"

Golia: "Basito dalle sue dichiarazioni". Pellegrino poi corregge il tiro: "Girano voci..."

Il sindaco di Aversa Alfonso Golia

Non si è fatta attendere la risposta del sindaco di Aversa Alfonso Golia al presidente della Real Agro Aversa Guglielmo Pellegrino che lo ha tirato in ballo direttamente sulla delicata questione della gestione dello stadio Bisceglia di Aversa. "Ho letto con estrema sorpresa l’ennesima dichiarazione del presidente del Real Agro Aversa, Pellegrino. Resto basito nel leggere le sue accuse di voto di scambio, di accordi e questioni lontane dalla nostra amministrazione - afferma Golia - Mi auguro che prima di scrivere si sia recato presso gli organi competenti a denunciare quanto sostiene facendo nomi e cognomi. Se così non fosse, mi offro di accompagnarlo nelle sedi opportune a denunciare ogni forma di azioni illecita da lui rilevata. Fatta questa dovuto premessa, ribadisco che il bando per la concessione dello stadio verrà fatto, in modo chiaro e trasparente, perché lo sport è fondamentale nella nostra idea di sviluppo e promozione della città. Sui lavori effettuati ho già sollecitato il dirigente, al quale era già stata chiesta una dettagliata relazione tra lavori effettuati e progetti delle Universiadi".

In realtà, lo stesso Pellegrino ha poi corretto il tiro dopo lo sfogo: "Non a caso abbiamo utilizzato il condizionale, perché ad oggi non è giunta, per via ufficiale o ufficiosa, alcuna richiesta altrimenti già ci saremmo portati in caserma per denunciare il voto di scambio e quindi il presunto ricattatore. Ribadisco, non esiste alcun consigliere che mi abbia proposto qualche 'affare'. Questo è un doveroso chiarimento considerato le numerose interpretazioni sbagliate di queste ultime ore dopo le mie dichiarazioni. Le voci però girano, e nonostante un Comune grande come quello di Aversa, le notizie sono giunte fin da noi. Ribadiamo una sola cosa: non abbiamo bisogno di favori da parte di nessuno. La nostra è sola una deduzione, considerato che da mesi non si trova il bandolo della matassa quando invece Aversa ha una sola realtà che oggi potrebbe gestire quella struttura. Qualcuno vuole ostacolarci. O comunque non vuole che quella struttura sia del Real Agro Aversa. O comunque vorrebbero fare passare un eventuale diritto come un favore. Che poi si tramuterebbe in un ipotetico obbligo di ritorno del favore fatto alla società. Noi non vogliamo favori da nessuno. Chiediamo solo un diritto. L'unico a poter risolvere questo problema è il sindaco Golia: prenda una decisione, confidando nella sua competenza e nella sua autorità di primo cittadino di Aversa".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giallo sull'affidamento dello stadio, il sindaco: "Accompagno il presidente in Procura per la denuncia"

CasertaNews è in caricamento