"Niente voto di scambio per lo stadio. Il sindaco prenda una decisione, pronto ad andare in Procura"

Pellegrino, presidente del Real Agro Aversa, è un fiume in piena: "In troppi si propongono per cercare di strappare voti per le Regionali"

Guglielmo Pellegrino, presidente della Real Agro Aversa

Come se mancassero i problemi ad Aversa, ecco che scoppia la nuova grana relativamente allo stadio Bisceglia. Ed a far deflaglare la bomba è Guglielmo Pellegrino, presidente del Real Agro Aversa, che denuncia, pubblicamente, con un post su Facebook, i tentativi di "avvicinamento" che ha avuto da parte dei consiglieri comunali negli ultimi giorni per tentare di fare da mediatori con l'amministrazione comunale di Aversa per riuscire ad ottenere la gestione. Ma per Pellegrino, questi tentativi, manifestano un tentativo di essere "utilizzato, per prendersi i meriti di eventuali ‘piaceri’ fatti alla nostra società, per poi cercare di ‘strappare’ voti magari già alle prossime Regionali".

Accuse durissime quelle dell'imprenditore che ha investito nel calcio aversano dopo il fallimento dell'Aversa Normanna, che si dice anche pronto a recarsi in Procura per presentare una denuncia e tira in ballo direttamente anche il sindaco Alfonso Golia. "Il sindaco Alfonso Golia dimostri di avere gli attributi: prenda una decisione, ci faccia capire quale sia l’idea politica della sua maggioranza. Non abbiamo alcuna intenzione di essere ‘manovrati’ da personaggi ambigui che hanno a cuore solamente speculazioni e mala politica. Noi siamo per la trasparenza e per l’onestà. Non sono un politico e non voglio esserlo, queste mie dichiarazioni lo dimostrano. Potrei fare buon viso a cattivo gioco ma non è nella mia indole. Sto investendo parecchie energie personali a favore della città, e oggi mi inimicherò parecchie persone ma non voglio stare in silenzio di fronte ad una cattiva politica che è il male di questo territorio”.

La forte denuncia dell'imprenditore Pellegrino ha già trovato una rispota dell'ex assessore Alfonso Oliva, oggi consigliere comunale di opposizione. "Lo invito a recarsi dall’autorità inquirente per denunciare nelle opportune sedi, con dovizia di particolari, quanto denunciato e che per me è di una gravità inaudita. Mi offro volontario, anche quale avvocato, per accompagnarti dalla Polizia, dai Carabinieri, in Procura ed ovunque voglia affinché i responsabili di questo vile atto siano assicurati alla Giustizia. Non farti fermare. Amministrare non è un gioco da ragazzi. Questa ne è la riprova".

Sulla vicenda è intervenuto anche il consigliere comunale del Pd Paolo Santulli: "Il Bisceglia era inagibile e ci siamo prodigati per poterlo riaprire anche con una agibilità parziale, intervenendo a risolvere tutte le prescrizioni della Commissione di Vigilanza. Abbiamo fatto tutti i tagli dell’Erba e i lavori collegati, ci sono le determine dirigenziali che lo attestano. Certo, il campo non è ancora al meglio, lo sapevamo, lo aveva riferito la ditta che stava facendo i lavori, la società era informata. C’è stata molta precarietà nella sistemazione delle cose, ma abbiamo fatto tutto in fretta per aderire alle sollecitazioni della società che, giustamente, voleva utilizzare quanto prima lo stadio di casa. Come tutti sanno, il progetto per la sistemazione dello Stadio, per le Universiadi, è stato fatto dalla passata amministrazione. Anche noi ci siamo meravigliati, nonostante le ingenti spese, che lo stadio era inagibile. In questo ci sono i tecnici che hanno seguito i lavori cui chiederemo tutte le spiegazioni. Il vero collaudo, noi tutti, lo abbiamo potuto fare solo domenica. Relativamente a tutte le questioni di valore “penale” denunciate dal Presidente Pellegrino, chiedo fin d’ora al sindaco, come Amministrazione, di rivolgerci immediatamente all’autorita’ giudiziaria".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Pasticcio zona rossa in Campania, oggi arriva la nuova classificazione

  • La Campania 'promossa' in zona arancione: riaprono i negozi per lo shopping di Natale

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

Torna su
CasertaNews è in caricamento