Attualità

Nuovo sportello della Cgil all'ospedale di Caserta

E' rivolto a tutte le lavoratrici e i lavoratori della struttura di eccellenza

Uno sportello sociale e di tutela individuale rivolto a tutte le lavoratrici e i lavoratori impiegati nell’ospedale di Caserta, questa la nuova iniziativa di Cgil e FP Cgil di Caserta.

I lavoratori del più grande centro ospedaliero della provincia potranno contare su un punto di raccordo, assistenza e ascolto più che mai necessario dopo oltre un anno di crisi pandemica.

“Quest’ultimo anno ha dimostrato come la sanità pubblica sia un settore cruciale per il nostro Paese” dichiarano Matteo Coppola e Luigi Capaccio, segretari generali della Cgil e della Funzione Pubblica di Caserta “La forte pressione, lo stress, l’incertezza ricaduta sul personale sanitario, tecnico, ausiliario, amministrativo, dei servizi e degli appalti dell’ospedale non ha minato la professionalità e l’impegno quotidiano delle centinaia di addetti al nosocomio cittadino, punto nevralgico per l’intero territorio”

“Abbiamo ritenuto utile e necessario avviare un punto di assistenza di prossimità, proprio per essere ancor più vicini alle lavoratrici e ai lavoratori. Il nuovo sportello della Cgil sarà innanzitutto dedicato alla tutela individuale e all’assistenza fiscale e previdenziale con il contributo fondamentale degli operatori dei nostri Caaf e del nostro patronato Inca, e servirà da punto di raccordo e ascolto per dare l’adeguata assistenza alla variegata platea di lavoratrici e lavoratori che ogni giorno contribuiscono alla tutela del diritto alla salute in Terra di Lavoro e che permettono all’Azienda Ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano di essere un luogo fondamentale per i cittadini della provincia”.

Il nuovo sportello sarà attivo a partire dal primo giugno, il martedì dalle 9.30 alle 12.30 e il giovedì dalle 14.30 alle 17.30.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo sportello della Cgil all'ospedale di Caserta

CasertaNews è in caricamento